#59 #ECOS: una giornata al CdR con il Presidente D'Alfonso

#59 #ECOS #Abruzzo

Questo lunedì, 15 Settembre, il Presidente della Giunta Regionale dell'Abruzzo è venuto qui  a Bruxelles per prendere parte alla sua seconda riunione della Commissione ECOS del CoR in qualità di membro effettivo.

Tra le istituzioni europee, il Comitato delle Regioni rappresenta gli enti locali, come regioni, province e comuni, senza intermediazione degli stati, affinché, all’interno del processo decisionale,  essi possano far sentire la propria voce nelle materie di propria competenza.  In particolare, l’ ECOS (Commissione Politica Economia e Sociale)  si può esprimere con un parere obbligatorio ma non vincolante, in tema di lavoro, innovazione ed impresa.

Il Presidente D’Alfonso è intervenuto per discutere le questioni previste all’ordine del giorno e votare sui pareri presentati e relativi emendamenti.

Presidente di Regione Abruzzo Dott. Luciano D'Alfonso

Tali pareri del CoR sono parte integrante dell’iter legislativo europeo. Infatti, una volta discussi ed emendati, saranno successivamente votati in seduta plenaria e presentati alla Commissione Europea affinché essa ne tenga conto.

Leggi tutto: #59 #ECOS: una giornata al CdR con il Presidente D'Alfonso

Regioni a Bruxelles

Che cos’è un ufficio regionale?

Le regioni aventi un ufficio a Bruxelles, individualmente o in forma associata con altre autorità locali, sono 194. In termini percentuali ciò vuol dire che il 71% delle regioni Europee ha un ufficio di rappresentanza a Bruxelles.

Bruxelles può essere considerata la capitale mondiale dell’attività di lobby da parte delle autorità locali e regionali, ma le attività delle loro rappresentanze a Bruxelles presentano una connotazione che le distingue parzialmente dai classici gruppi di interesse. Tali attività sono, infatti,  diffuse e non focalizzate esclusivamente sulla lobbying e la rappresentanza di interessi. Gli Uffici Regionali sono istituiti a Bruxelles per molteplici ragioni: alcuni si occupano principalmente della ricerca di fonti di finanziamento, altri agiscono per ricoprire un significativo ruolo politico a livello europeo ed altri ancora hanno il compito di ricercare un pied à terre per promuovere la propria realtà regionale, connettendosi ai networks e alla comunità sovranazionale vicina alle Istituzioni Europee.

Qualunque fossero le motivazioni originarie per loro presenza a Bruxelles , oggi, in generale, tutti gli uffici convergono verso obiettivi ed attività comuni. Nel tempo, gli uffici sono diventati molto più uniformi, riuscendo a gestire un vasto ambito di attività e cercando di informare, di creare networks e di lavorare sulla lobby, la cooperazione  e il mercato, a beneficio della propria regione. Le regioni aventi competenze legislative costituiscono una categoria a parte, che si focalizza principalmente sull’attività di influenza politica, dato l’ accesso preferenziale al Consiglio dei Ministri Europeo che permette loro di agire efficacemente. L’ ampio spettro di funzioni che gli uffici regionali svolgono è una delle ragioni per cui è probabile che diventino strutture permanenti a Bruxelles. La loro presenza non dipende dalla disponibilità dei fondi EU o dall’influenza politica del COR. La tipologia dei compiti che sono tenuti a portare a termine li rende estremamente importanti per le loro regioni d’origine, anche se le politiche mutevoli e i tagli alle opportunità di finanziamento costringono spesso gli uffici regionali a riorientare il proprio ambito di azione.

Source: http://www.brusselsstudies.be/medias/publications/EN_57_BruS16EN.pdf 

Lista Uffici Regionali a Bruxelles:

http://cor.europa.eu/en/regions/Documents/regional-offices.xls

Regioni europee

Regioni Europee

Ogni regione dell’UE è interessata dalla politica di coesione. Tuttavia, la maggior parte dei fondi è destinata dove sono più necessari, vale a dire alle regioni con un PIL pro capite inferiore al 75% della media dell'UE.

Come vengono definite le regioni?

La politica di coesione utilizza il sistema NUTS, che divide ciascun paese in tre livelli di unità statistiche (regioni NUTS) in base alla popolazione. L'UE è attualmente divisa in 274 regioni di "livello 2".

Comitato delle regioni

Comitato delle regioni

Il Comitato delle regioni è un organo consultivo che dà voce agli enti regionali e locali dell'Unione europea.

Ruolo

Il ruolo del Comitato delle regioni (CdR) è quello di fare in modo che la legislazione dell'UE tenga conto della prospettiva locale e regionale. A tal fine il Comitato pubblica relazioni (pareri) sulle proposte della Commissione.

La Commissione, il Consiglio e il Parlamento devono consultare il Comitato delle Regioni prima che l'UE prenda decisioni su temi di competenza delle amministrazioni locali e regionali (ad esempio, in materia di occupazione, ambiente, istruzione o salute pubblica).

Leggi tutto: Comitato delle regioni